Psicoterapia

La psicoterapia ha una sua identità che si discosta sia dalla psicologia che dalla medicina, che pure sono le branche da cui deriva e attraverso le quali può essere esercitata, dopo una scuola di specializzazione di 4 anni.
PsicoterapiaI problemi relazionali, i conflitti irrisolti, le reazioni spropositate, un disagio nell'ambiente di lavoro, in famiglia o nei rapporti interpersonali possono essere affrontati con la psicoterapia.
A differenza della psicologia, è un modo per andare più a fondo a certi problemi che necessitano di un intervento incisivo che si basa inizialmente sul rapporto di fiducia con lo psicoterapeuta.
Tutti i tipi di disturbo possono essere trattati e risolti con la psicoterapia proprio per la vastità di tecniche e approcci che sono disponibili a un percorso riabilitativo.
Le "scuole" di psicoterapia sono diverse e tra queste ci sono quella cognitivo-comportamentale, della Gestalt, psicodinamica, sistemica, fino all'analisi transazionale o all'ipnosi e oltre.

Ogni psicoterapeuta ha quella a cui sceglie di ispirarsi e che utilizzerà magari di più rispetto alle altre, ma arrivando sempre a un buon risultato per il paziente.
Se si vuole entrare nel particolare dei disturbi trattati dalla psicoterapia, si possono annoverare l'ansia e la depressione, i disturbi relazionali, sessuali e alimentari tra cui bulimia, anoressia, obesità, vomiting, ecc, fino all'elaborazione di eventi traumatici come lutti o catastrofi naturali.
Inoltre ci si può affidare alla psicoterapia per affrontare i disturbi ossessivo-compulsivi, quelli legati all'apprendimento, ma anche disagi vissuti sul lavoro come mobbing o esaurimento da stress, fobie sociali, problemi di coppia e quelli relativi alla dipendenza da droga, internet, alcool, gioco d'azzardo e molto altro.
Come è facile immaginare il campo è estremamente vasto e ognuna di queste problematiche ha diverse soluzioni relative e alle innumerevoli tecniche che è possibile applicare.
Ogni psicoterapeuta infatti propende verso l'una o l'altra basandosi sui propri studi e sulla propria esperienza rispetto ai casi che sono stati risolti.
Il termine psicoterapia deriva dal greco e significa "cura dell'anima" e questo racchiude il significato sostanziale sulla domanda "a cosa serve la psicoterapia?".
A prendersi cura di se stessi, dedicando del tempo per approfondire aspetti del proprio "io" che non si sanno interpretare e per trovare delle risposte.
In realtà la psicoterapia non dovrebbe essere considerata semplicisticamente un modo per "curare" chi sta male, dove il soggetto è il classico paziente che attende di guarire e lo psicoterapeuta che ha la soluzione subito pronta e predeterminata.
In realtà dallo psicoterapeuta ci può andare anche chi non ha nessun disagio, ma si trova in una fase della vita nella quale vuole conoscere meglio se stesso per stare meglio.
Il percorso in definitiva non lo disegna lo psicoterapeuta ma il paziente-cliente che si rivolge a lui per affrontare un determinato disagio, o per scavare nella sua anima più di quanto abbia fatto fino ad allora.
Posta in questo termini è evidente che la psicoterapia agisce in relazione al momento che sta vivendo il soggetto analizzato e lo accompagna alla meta che lo farà star bene.
La psicoterapia dunque agisce in base alla situazione specifica, senza mai essere uguale a stessa e trattando ogni singolo paziente in modo esclusivo.
La buona riuscita di un percorso di psicoterapia parte sempre dal rapporto di fiducia che si riesce a stabilire tra psicoterapeuta e individuo.
I disturbi psicologici vengono quindi trattati con la psicoterapia attraverso una serie di incontri a cadenza regolare nel tempo, che servono per far compiere una sorta di viaggio dentro se stessi.
Alcuni psicoterapeuti scelgono anche di associare alla terapia primaria l'ipnosi, che tuttavia non può essere utilizzata con tutti i pazienti e trova impiego soprattutto nei casi di rimozioni di eventi particolarmente dolorosi e traumatici rimossi. La mente infatti attiva in tal caso una modalità di difesa e tali eventi possono essere "recuperati" in uno stato di rilassatezza profonda.
Alla fine del percorso di psicoterapia il soggetto è portato a un cambiamento positivo, che si denota nell'approcciarsi in modo diverso rispetto alle situazioni o alle persone che in precedenza creavano il disagio, avendo eliminato la sofferenza emotiva che provocava.

Sito creato e di proprietà di Evo Sistemi di Cirone Simone - Via del minatore n° 8 - 06100 - Perugia - P.Iva 02949240549 C.Fis CRNSMN76M28D653B info@evosistemi.com NOTA BENE: Evo Sistemi si occupa solo di creazione di siti web e non si occupa di psicologia.Tutte le consulenze saranno effettuate da Psicologi iscritti all'albo. La Evo Sistemi non è responsabile delle consulenze erogate da tali psicologi. Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari; marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati di altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.