Infanzia e adolescenza

Infanzia e adolescenzaInfanzia e adolescenza sono due fasi fondamentali nella crescita e nello sviluppo di un individuo. È in questi periodi che si acquisiscono gli elementi e le caratteristiche che poi saranno affinate e sviluppate in età adulta. Il passaggio dall'infanzia all'adolescenza è delicatissimo ed è importante per i genitori affrontarlo correttamente garantendo quel supporto necessario al giovane che si trova di fronte ad un passaggio fondamentale della sua vita. Oggi questo passaggio avviene molto prima di quanto avveniva anni fa. Già all'età di 11-12 anni, mediamente, avvengono cambiamenti fisici e psicologici di tale portata che non si può più parlare di bambini o bambine. L'infanzia si è conclusa e nel giro di due o tre anni si può parlare tranquillamente di adolescenza.

I primi cambiamenti sono quelli evidenti anche esteriormente. Sono i cambiamenti fisici. Il fisico si trasforma in mondo palese e si compie la maturazione sessuale. Per le ragazze è possibile che arrivi il menarca a questa età. Il compito degli adulti, in questa fase, è quello di rappresentare un punto di riferimento per aiutare i figli a vivere questi cambiamenti e queste trasformazioni in modo sereno e naturale. Nel passaggio da infanzia ad adolescenza non sempre il corpo si sviluppa secondo i desideri dei figli: l'accettazione di sè e la risposta a ogni dubbio o domanda deve avvenire dai genitori che devono essere rassicuranti nel trattare questi argomenti.
Altro aspetto che contraddistingue il passaggio da infanzia ad adolescenza è il modo di pensare. Se un bambino ha un pensiero concentrato esclusivamente sulle sue esigenze pratiche e immediate, l'adolescente comincia a sviluppare pensieri più astratti, opinioni e valutazioni che lo porteranno a trovare il modo di risolvere problemi o situazioni più complesse. Entrato nell'adolescenza, il ragazzo comincia a farsi una propria idea su ciò che lo circonda: crea una propria identità confrontandosi e rapportandosi con il mondo. In questa fase si alternano il desiderio di essere conforme alla massa, per avere un'accettazione all'interno della società, e il desiderio di individualità e originalità che lo spingono a trovare un modo di essere unico e distinto da tutti gli altri. Anche in questo caso è fondamentale il ruolo dei genitori che devono rappresentare un punto di riferimento presente e affidabile con cui relazionarsi, rapportarsi e con cui condividere idee, pensieri e convinzioni. I genitori devono rappresentare una sorta di modelli con cui i figli possono confrontarsi per poi scegliere o meno di assomigliargli. In questo passaggio dall'infanzia all'adolescenza sono normali gli scontri tra genitori e figli. È grazie a queste piccole ribellioni che l'adolescente testa le convinzioni dell'adulto e capisce di essere un individuo capace di pensare in maniera propria e autonoma.
Sotto l'aspetto prettamente psicologico il passaggio da infanzia ad adolescenza provoca delle vere e proprie rivoluzioni. L'adolescente è molto più vulnerabile rispetto ad un bambino. Cresce notevolmente la sensibilità nei confronti di ciò che avviene intorno a lui. Si sviluppano in un adolescente pensieri ed emozioni completamente nuovi. In questa fase emerge l'importanza dei coetanei. Attraverso il confronto con altri adolescenti si costruisce e si mette alla prova la capacità di piacere agli altri e si cominciano a costruire le prime importanti relazioni affettive che vanno oltre all'aspetto esclusivamente familiare. In questo caso gli adulti devono saper accettare e comprendere questa necessità del ragazzo di vivere queste esperienze: devono anche spronarlo a non accontentarsi di vivere nella massa, ma aiutarlo a scoprire la propria individualità e le proprie caratteristiche specifiche. È proprio in questo momento di superamento dell'infanzia che l'adolescente elabora i primi pensieri di quello che desidera per la sua esistenza e inizia a porre le basi per seguire la propria strada. Nel momento in cui comprende quello che è il suo sogno e di mette al lavoro per realizzarlo, sarà in grado di affrontare anche in futuro con una maggiore consapevolezza le sfide che la vita gli presenterà ogni giorno e saprà comportarsi di conseguenza.

Sito creato e di proprietà di Evo Sistemi di Cirone Simone - Via del minatore n° 8 - 06100 - Perugia - P.Iva 02949240549 C.Fis CRNSMN76M28D653B info@evosistemi.com NOTA BENE: Evo Sistemi si occupa solo di creazione di siti web e non si occupa di psicologia.Tutte le consulenze saranno effettuate da Psicologi iscritti all'albo. La Evo Sistemi non è responsabile delle consulenze erogate da tali psicologi. Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari; marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati di altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.