Dipendenza da internet

Dipendenza da internetViviamo in una società sempre più spesso orientata verso l'utilizzo di Internet: che si tratti di studio, di lavoro o di svago, qualsiasi attività del nostro quotidiano finisce spesso per avere a che fare con il mondo del web. Ed è proprio per questo che stanno aumentando in modo esponenziale i casi di dipendenza da Internet: parliamo di soggetti che trasferiscono le proprie coscienze sul web, allontanandosi dalla vita reale e sostituendola con quella digitale.

Un comportamento che sviluppa una vera e propria ossessione per la rete, che spinge ad una frequentazione di Internet sempre più massiccia, e che isola il soggetto dagli affetti familiari e da ogni barlume di vita sociale.
Cos'è la dipendenza da Internet
La dipendenza da Internet è una patologia piuttosto giovane e, per questo, attualmente in fase di studio. Essa differisce dalle altre patologie ufficialmente riconosciute per via del fatto che non è propriamente Internet a causare dipendenza, ma le numerose attività che è possibile svolgere attraverso la rete. Approfittando ovviamente dell'anonimato, e della possibilità di poterle fare nell'intimità della propria camera. Quando si parla di dipendenza da Internet, dunque, si indicano quei soggetti dipendenti da attività supplementari quali il gioco d'azzardo, i videogames, il sesso online e qualsiasi altra forma di svago da compiere all'interno di una comunità digitale.
Internet amplifica le patologie predisponenti
L'I.A.D. (Internet Addiction Disorder) è una sorta di amplificatore di patologie predisponenti, che trovano nella rete la possibilità di crescere fino a diventare molto problematiche. Internet, infatti, non è di per sé fonte di dipendenza: può però diventare uno strumento pericoloso per la salute di chiunque presenti disturbi psicologici latenti quali il bipolarismo, il comportamento ossessivo-compulsivo e la depressione. Questi soggetti, infatti, trovano nel web l'occasione perfetta per sfogare le proprie frustrazioni e insicurezze lontano dalla vita reale, dunque senza dover sopportare un confronto face-to-face che, nella maggior parte dei casi, risulta impossibile alle persone con quadri clinici del genere. L'abuso e la dipendenza da Internet, quindi, sono il risultato del tentativo illusorio di ricreare una realtà fittizia in cui sentirsi a proprio agio.
La dipendenza da Internet ed il solipsismo telematico
I soggetti con problemi psicologici non sono comunque gli unici a correre il rischio di cadere in una dipendenza da Internet. Trattandosi di una patologia causata dalla necessità di soddisfare un bisogno, chiunque può diventare dipendente da Internet semplicemente abusando di questo mezzo di comunicazione. Il fenomeno è detto solipsismo telematico, ed indica appunto quei soggetti che, aumentando progressivamente il tempo speso sul web, non riescono più ad ottenere soddisfazione dalle attività svolte nel mondo reale. Questi soggetti finiscono per provare un brivido di piacere solo quando si collegano a Internet e, con il passare del tempo, rubano sempre più spazio alle attività giornaliere per dedicarsi alla navigazione del web.
I problemi portati dalla dipendenza da Internet
Come avviene durante qualsiasi forma di dipendenza, il soggetto ossessionato da Internet vive la propria vita nell'attesa del momento che gli crea soddisfazione. Con il trascorrere del tempo e l'aumento delle ore passate sul web, la persona con problemi di I.A.D. finisce per avere grosse difficoltà sia in ambito lavorativo che nello studio: si distrae facilmente, pensa solo all'attività che svolgerà più tardi sul web e con il progredire della dipendenza preferisce i rapporti digitali a quelli sociali. Nei casi più gravi, il soggetto è in grado di rimanere collegato per giornate intere senza bere o mangiare, andando incontro a gravissimi problemi di salute. Per questo motivo, un intervento psicoterapeutico mirato è spesso l'unica soluzione alla dipendenza da Internet.

Sito creato e di proprietà di Evo Sistemi di Cirone Simone - Via del minatore n° 8 - 06100 - Perugia - P.Iva 02949240549 C.Fis CRNSMN76M28D653B info@evosistemi.com NOTA BENE: Evo Sistemi si occupa solo di creazione di siti web e non si occupa di psicologia.Tutte le consulenze saranno effettuate da Psicologi iscritti all'albo. La Evo Sistemi non è responsabile delle consulenze erogate da tali psicologi. Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari; marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati di altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.