• Psicologia Center

Psicoterapia

La psicoterapia ha una sua identità che si discosta sia dalla psicologia che dalla medicina, che pure sono le branche da cui deriva e attraverso le quali può essere esercitata, dopo una scuola di specializzazione di 4 anni.
PsicoterapiaI problemi relazionali, i conflitti irrisolti, le reazioni spropositate, un disagio nell'ambiente di lavoro, in famiglia o nei rapporti interpersonali possono essere affrontati con la psicoterapia.
A differenza della psicologia, è un modo per andare più a fondo a certi problemi che necessitano di un intervento incisivo che si basa inizialmente sul rapporto di fiducia con lo psicoterapeuta.
Tutti i tipi di disturbo possono essere trattati e risolti con la psicoterapia proprio per la vastità di tecniche e approcci che sono disponibili a un percorso riabilitativo.
Le "scuole" di psicoterapia sono diverse e tra queste ci sono quella cognitivo-comportamentale, della Gestalt, psicodinamica, sistemica, fino all'analisi transazionale o all'ipnosi e oltre.

Leggi tutto

Psicoterapeuta

Lo psicoterapeuta è un professionista abilitato a seguito della frequentazione di una scuola di specializzazione in psicoterapia che dura 4 anni.
PsicoterapeutaDurante la scuola di specializzazione lo stesso futuro psicoterapeuta segue un percorso di psicoterapia, che gli servirà sia per il suo lavoro che per sciogliere eventuali conflitti irrisolti e poter proseguire serenamente.
Per accedere alla scuola di specializzazione in psicoterapia bisogna aver conseguito una laurea in medicina o in psicologia. Questo significa che la figura dello psicoterapeuta può essere anche un medico e quindi prescrivere farmaci. Se invece è psicologo può esercitare la professione ma senza la possibilità di prescrizioni farmacologiche, in quanto non è qualificato a questo titolo.
Per questo motivo molto spesso un paziente viene seguito sia da uno psicologo che da uno psicoterapeuta. E' stato inoltre dimostrato che un approccio multidisciplinare con sedute psicologiche e psicoterapiche favorisce una soluzione più veloce.
La differenza che c'è tra uno psicologo e uno psicoterapeuta è che quest'ultimo ha una rosa di strumenti e una varietà molto nutrita di tecniche in più che può utilizzare per arrivare a definire la causa, il metodo, il percorso e la soluzione di un disturbo.

Leggi tutto

Psicologo

A volte la vita di ogni giorno ci sottopone a pressioni e problemi che non è sempre possibile affrontare da soli. Un lutto, un periodo di forte demotivazione, disturbi di ansia e attacchi di panico sono solo alcuni dei numerosi problemi che potrebbero richiedere l'aiuto e il sostegno professionale di uno psicologo. Ma quali sono gli ambiti di intervento dello psicologo e i suoi strumenti?

PsicologoInnanzi tutto occorre individuare con precisione questa figura, soprattutto per distinguerla da altri ambiti affini ma distinti. Lo psicologo è un professionista che offre le sue competenze per la prevenzione, la diagnosi e il supporto in caso di disturbi della sfera psichica. Non si tratta di un'attività di consulenza improvvisata, ma di una professione che richiede un'alta formazione universitaria e post-universitaria, con la necessità di completare almeno un anno di tirocinio dopo la laurea e il superamento di un esame abilitativo all'esercizio. L'iscrizione all'Albo degli Psicologi e la sottoposizione a rigide regole deontologiche, condizione di appartenenza all'Ordine, sono garanzie fondamentali per lo svolgimento di una professione così delicata e importante. Per lo stesso motivo, inoltre, lo svolgimento di psicoterapia richiede una ulteriore specializzazione, che consente di affiancare all'attività di mera consulenza, diagnosi e supporto al paziente anche la prescrizione di farmaci.

Leggi tutto

Stress post traumatico

Stress post traumaticoIl disturbo post traumatico è tra i problemi mentali più diffusi tra la popolazione, in quanto direttamente collegato e dipendente da un evento fortemente traumatico.
Il soggetto reagisce con profonde sofferenze psicologiche che possono anche trovare manifestazioni somatiche a seguito di eventi quali lutti, catastrofi naturali, violenza sessuale, attacchi terroristici, incidenti stradali, malattia o rischio imminente di morte propria o di parenti, amici e persone care.

Leggi tutto

Disturbo da incubi

Disturbo da incubiEsistono dei parametri specifici per riconoscere e classificare il disturbo da incubi. Per prima cosa i ripetuti risvegli durante la fase del sonno principale con il ricordo dettagliato di sono particolarmente lunghi e terrificanti che, nella maggior parte dei casi, mette a rischio la sopravvivenza o la sicurezza del soggetto. Generalmente i risvegli avvengono nella seconda metà del sonno. Una volta risvegliata dopo un incubo estremamente spaventoso, la persona è fin dai primi istanti molto lucida e vigile.

Leggi tutto

Infanzia e adolescenza

Infanzia e adolescenzaInfanzia e adolescenza sono due fasi fondamentali nella crescita e nello sviluppo di un individuo. È in questi periodi che si acquisiscono gli elementi e le caratteristiche che poi saranno affinate e sviluppate in età adulta. Il passaggio dall'infanzia all'adolescenza è delicatissimo ed è importante per i genitori affrontarlo correttamente garantendo quel supporto necessario al giovane che si trova di fronte ad un passaggio fondamentale della sua vita. Oggi questo passaggio avviene molto prima di quanto avveniva anni fa. Già all'età di 11-12 anni, mediamente, avvengono cambiamenti fisici e psicologici di tale portata che non si può più parlare di bambini o bambine. L'infanzia si è conclusa e nel giro di due o tre anni si può parlare tranquillamente di adolescenza.

Leggi tutto

Stress

StressIl termine stress deriva dal settore della fisica, dove viene normalmente impiegato per descrivere il comportamento elastico dei corpi rigidi sottoposti a tensione. Occorre attendere gli anni 50 per vedere i primi utilizzi di questa parola anche nell’ambito delle scienze psicosociali. In quest’ultimo caso, il concetto di stress è associato ad un modello di reazione degli organismi viventi che si osserva in seguito a specifici eventi di natura chimica, biologica o sociale, durante i quali è possibile in genere anche misurare il grado di resistenza al fattore modificante un certo equilibrio iniziale.

Leggi tutto

Separazione e divorzio

Separazione e divorzioLe recenti indagini ISTAT rivelano l'aumento vertiginoso del numero di separazioni e di divorzi registrati in Italia nel corso degli ultimi anni. Infatti dal 1995 al 2011 le separazioni sono aumentate del 68% mentre i casi di divorzio sono addirittura raddoppiati. Vi è una differenza di base tra separazione e divorzio, infatti mentre la separazione è temporanea e può portare ad una riconciliazione o meno tra i coniugi, il divorzio ha carattere definitivo e sancisce lo scioglimento del matrimonio dal punto di vista legale, civile e patrimoniale.

Leggi tutto

Nuove dipendenze

Nuove dipendenzeUn tempo quando si parlava di dipendenza si faceva esclusivamente riferimento alla dipendenza da sostanze psicoattive o all'alcolismo. Oggi i cambiamenti a livello sociale, la maggiore disponibilità di denaro e di strumenti tecnologici hanno indotto la diffusione delle cosiddette nuove dipendenze. Queste dipendenze sono definite comportamentali in quanto vengono messe in atto nei confronti di oggetti o comportamenti ritenuti del tutto normali e accettabili a livello sociale.

Leggi tutto

Fobie

FobieLe fobie consistono in una paura viscerale e sproporzionata rispetto ad un determinato fattore. L'elemento che differenzia le fobie dal normale timore o dalla paura è proprio quello della sproporzione. Infatti, è del tutto naturale ed istintivo provare paura per qualcosa che potrebbe minacciare, anche teoricamente, la propria incolumità, mentre nel caso della fobia la paura è talmente incontrollata e potente da non poter essere disciplinata neppure per mezzo dell'utilizzo di sistemi razionali, del ragionamento, e via dicendo.

Leggi tutto

Disturbi di personalità

Disturbi di personalitàOgni individuo ha una sua personalità con caratteristiche peculiari che lo definiscono durante tutto il corso della vita e ne determinano reazioni ed emozioni.
I disturbi di personalità riguardano invece tutto ciò che snatura i tratti portando il soggetto a manifestazioni patologiche che si discostano dalla normalità.
I disturbi di personalità possono riguardare a grandi linee aspetti come le ossessioni, il narcisismo, la dipendenza, la sospettosità e la seduzione e si manifestano soprattutto nei rapporti familiari e interpersonali.

Leggi tutto

Disturbi del sonno

Disturbi del sonnoDurante la delicata fase del sonno, momento in cui il corpo "lascia libere" le briglie della mente e permette all'organismo di ricaricarsi e di riprendere energie, alcune persone possono essere interessate da disturbi del sonno. Per disturbo del sonno si intende, in psicologia, un elemento che contribuisce a rendere agitato il sonno oppure che non consente al soggetto di addormentarsi, o di avere un ciclo sonno-veglia adeguato.
I disturbi del sonno sono fenomeni complessi, che meritano di essere studiati nelle loro peculiarità per poter trovare poi una soluzione consona.

Leggi tutto

Disturbi d'ansia

Disturbi d'ansiaLa maggior parte delle persone sperimenta, nel corso della vita, disturbi di ansia. L'ansia è una sensazione del tutto normale, causata da un istinto primordiale che, in situazioni di pericolo, porta l'organismo a reagire aumentando il respiro, il battito cardiaco e il consumo di energia (risposta del tipo "attacca o fuggi"). In sé stessa, l'ansia quindi non è un disturbo ma una risorsa utile in caso di rischio. Tuttavia, in alcuni soggetti l'ansia prende il sopravvento e la reazione è eccessiva e sproporzionata rispetto alla situazione:

Leggi tutto

Disagio lavorativo

Disagio lavorativoIl mondo del lavoro moderno ha dei risvolti che spesso si ripercuotono sulla salute psicofisica del lavoratore stesso a causa di comportamenti e vicende vissute che provocano un forte disagio.
Quando si parla di disagio lavorativo si fa rifermento a diversi ambiti di studio e di consulenza psicologica che riguardano il mobbing, la violenza psicologica, le molestie anche sessuali, lo stress per un eccesso di lavoro, il burnout, il workaholism e molto altro.

Leggi tutto

Depressione

DepressioneLe approfondite ricerche sulla depressione hanno confermato la natura fisica, oltre che psichica, del "male oscuro" che affligge gli uomini. Anche il cervello, infatti, come qualsiasi altro organo del nostro organismo, è formato da cellule, gliali e neuroni. I neuroni del cervello, molto numerosi (oltre cento miliardi), sono coordinati tra di loro da una struttura genetica e funzionale, e da un linguaggio chimico, fatto di messaggi elettrici ed informazioni a velocità elevatissima, tanto variabili quanto articolati.

Leggi tutto

Bulimia

BulimiaLa bulimia è un disturbo del comportamento alimentare, nel quale il soggetto ingerisce quantità spropositate di cibo per poi tentare di non assimilarlo, attraverso diversi metodi come vomito auto-indotto, digiuno, lassativi, attività fisica eccessiva. I bulimici solitamente non sono sovrappeso ma normopeso o addirittura sottopeso; per mantenere la propria forma fisica senza sacrifici alimentari ricorrono ai sopracitati metodi, per rimediare agli attacchi di fame nervosa.

Leggi tutto

Anoressia

AnoressiaChe cos'è l'anoressia
L'anoressia è un serio disturbo del comportamento alimentare che colpisce soprattutto le donne, ma che non risparmia anche gli uomini.
Per chi soffre di anoressia, il desiderio di perdere peso diventa più importante di qualunque altra cosa.

Leggi tutto

Aggressività

AggressivitàNella psicologia, con il termine aggressività si fa riferimento a quei comportamenti che sono volti a causare un danno, psicologico o fisico, nei confronti di altri individui, a prescindere poi dal raggiungimento dell'obbiettivo che il comportamento aggressivo si era prefigurato.
L'aggressività è una componente naturale dell'essere umano, una componente così complessa che ancora oggi è oggetto di studio della psicologia e delle scienze sociali.

Leggi tutto

Schizofrenia e psicosi

Schizofrenia e psicosiSchizofrenia e psicosi sono due patologie che hanno molto in comunque. Mentre la schizofrenia si manifesta su circa il 3% della popolazione, soprattutto nei soggetti maschi intorno ai 30-40 anni, la psicosi è molto più diffusa tra i giovani che, se curati tempestivamente, possono rimettersi completamente e condurre una vita normale.
Il termine schizofrenia deriva dal greco e significa "mente divisa". Fu utilizzato per la prima da Eugen Bleuer ai primi '900 identificando una delle psicosi più frequenti, anche in forma lieve.

Leggi tutto

Ansia generalizzata

Ansia generalizzataDisturbo da ansia generalizzata: cos'è
Il disturbo da ansia generalizzata è caratterizzato da uno stato di eccessiva e inappropriata apprensione, non circoscritta a particolari circostanze ma persistente.
I pazienti presentano sia sintomi fisici, come tachicardia, tremori, mal di testa, tensione muscolare, difficoltà a deglutire, sudorazione, nausea, ecc., che psicologici, i quali includono agitazione, stanchezza, difficoltà di concentrazione, irritabilità e disturbi del sonno.

Leggi tutto

Sessuologia e disturbi sessuali

Sessuologia e disturbi sessualiLa sessuologia si occupa dei disturbi sessuali e del mondo di approcciarsi con il partner perché si possa stabilire una relazione libera dai quei problemi che possono intervenire nel disturbare il ménage della sfera intima e di conseguenza anche sentimentale.
Sessuologia e disturbi sessuali vanno quindi considerati come un "unicum" in vista della terapia riabilitativa di tipo prettamente psicosessuale.

Leggi tutto

Sonnambulismo

SonnambulismoIl sonnambulismo è un disturbo del sonno di origine benigna, solitamente a risoluzione spontanea, che consiste in attività semplici e automatiche che rispecchiano le azioni quotidiane.
Il sonnambulismo è molto comune nella fascia d'età tra i 7 e i 12 anni e tende a scomparire con l'avanzare degli anni; negli adulti, il sonnambulismo è molto spesso dovuto a cause psichiatriche come nevrosi, psicosi e isterismo. Il disturbo si manifesta durante il sonno non REM e quindi nella prima parte del sonno (entro 2-3 ore dopo che il soggetto si è addormentato).

Leggi tutto

Obesità

ObesitàL'obesità, come aumento spropositato del peso corporeo (20% in più rispetto al peso ideale), rappresenta una delle più insidiose patologie endemiche contemporanee. L'apporto calorico superiore alla spesa energetica dell'organismo, nel corso del tempo si tramuta in aumento della massa grassa (I.M.C. superiore a 30) rispetto alla massa magra. Un meccanismo che induce in un circolo vizioso, composto da diversi fattori, biologici, psicologici, e sociali. Infatti, le cause dell'obesità non riguardano esclusivamente gli aspetti medici, come i difetti metabolici relativi alle ghiandole endocrine,

Leggi tutto

Gioco d'azzardo

Gioco d'azzardoIl gioco d'azzardo patologico è un problema molto frequente nella nostra società: soprattutto in Italia, dove lo scarso controllo dei titolari dei locali consente a chi soffre di questa patologia un facile accesso alle slot machines e alle sale giochi. Stando ai dati rilevati da Auser, infatti, sono in costante aumento i giocatori patologici di qualsiasi fascia d'età: a preoccupare, oltre al numero esponenziale di giocatori over-65, sono soprattutto gli adolescenti, sempre più attratti da uno svago che, se non controllato, può diventare molto pericoloso.

Leggi tutto

Disturbo ossessivo compulsivo

Disturbo ossessivo compulsivoIl disturbo ossessivo compulsivo di personalità ha dei tratti precisi che si possono individuare in chi ne soffre.
Sono persone che curano in modo maniacale l'ordine e organizzano la loro vita sistematicamente, con liste e percorsi predeterminati anche mentali ed estremamente rigidi. Amano il perfezionismo in ogni sua manifestazione, nella vita privata come nel lavoro, curando i particolari per raggiungere un risultato impeccabile.

Leggi tutto

Disturbi dell'apprendimento

Disturbi dell'apprendimentoI disturbi dell'apprendimento si riferiscono alle difficoltà che i bambini anche molto piccoli incontrano in particolare nella lettura, nella scrittura, nella capacità di calcolo, ma anche nel livello di attenzione e nell'associazione di idee. E' importante comprendere che il manifestarsi dei disturbi dell'apprendimento non significa avere figli meno intelligenti o che addirittura devono essere considerati affetti da una patologia o in deficit mentale. In realtà devono semplicemente essere aiutati a elaborare in modo diverso le informazioni che ricevono.

Leggi tutto

Disturbi del controllo degli impulsi

Disturbi del controllo degli impulsiTra i disturbi che fanno parte di categorie diagnostiche solo recentemente riconosciute, ci sono i Disturbi del Controllo degli Impulsi, che sono strettamente collegati ad alcune forme di dipendenza.
È stata la American Psychiatric Association, nel 1980, che con il DSM III ha assegnato un inquadramento diagnostico a disturbi come la cleptomania, il gioco d'azzardo patologico, la piromania e il disturbo esplosivo intermittente.

Leggi tutto

Disturbi alimentari

Disturbi alimentariOgni uomo deve mangiare. Ogni giorno. Essenzialmente si tratterrebbe di un normale processo regolato solo dagli stimoli di fame e sazietà, invece, nel rapporto con il cibo e con la nutrizione in generale, entrano in gioco molti altri fattori apparentemente esterni al tema alimentare: stati d’animo quali paura, ansia, senso di colpa, desiderio e piacere, ecc. sono tutti aspetti dell’anima che si esprimono anche attraverso il cibo.
Un esempio emblematico dello stretto legame tra stato d’animo e cibo è rappresentato dalla condizione di malattia, durante la quale è sensibilmente alterato ovvero disturbato il rapporto con l’alimentazione.

Leggi tutto

Dipendenza da internet

Dipendenza da internetViviamo in una società sempre più spesso orientata verso l'utilizzo di Internet: che si tratti di studio, di lavoro o di svago, qualsiasi attività del nostro quotidiano finisce spesso per avere a che fare con il mondo del web. Ed è proprio per questo che stanno aumentando in modo esponenziale i casi di dipendenza da Internet: parliamo di soggetti che trasferiscono le proprie coscienze sul web, allontanandosi dalla vita reale e sostituendola con quella digitale.

Leggi tutto

Cleptomania

CleptomaniaLa cleptomania è stata classificata dal Manuale diagnostico dei Disturbi Mentali (DSM) tra i disturbi del controllo degli impulsi. Si tratta di una patologia che porta la persona a rubare oggetti di cui non ha realmente bisogno, generalmente cose di poco valore. Questo disturbo nasce dalla difficoltà a tenere sotto controllo i propri impulsi, per cui si cede al bisogno impellente di rubare. In realtà la persona non ha alcuna intenzione di impossessarsi dell'oggetto, di rivenderlo o di trarne profitto, tanto che nella maggioranza dei casi questo viene regalato, a volte accumulato in casa o addirittura gettato nella spazzatura.

Leggi tutto

Attacchi di panico

Gli attacchi di panico sono una delle patologie più diffuse e, al tempo stesso, più misteriose nel panorama della psicologia. Nonostante i sintomi siano evidenti, e la malattia facilmente riscontrabile in chi ne soffre in modo cronico, le cause sono invece sconosciute: in merito, infatti, esistono solo una serie di teorie legate al funzionamento di alcuni meccanismi del cervello e, dunque, ad una predisposizione di carattere genetico.
Cosa sono gli attacchi di panico

Leggi tutto

Alcolismo

AlcolismoL'alcolismo è una patologia che consiste nella dipendenza del soggetto dal consumo di bevande alcoliche. La caratteristica principale della dipendenza da alcol è la necessità di consumare compulsivamente alcolici, senza attenzione verso la progressiva degenerazione delle relazioni sociali e della salute, direttamente correlate alla dipendenza.
Le cause dell'alcolismo non sono ancora chiare, ma fondamentale importanza hanno il livello di stress, la predisposizione genetica, l'estrazione sociale, l'età, il sesso e anche l'etnia.

Leggi tutto

Abusi e violenze

Abusi e violenzeUna grande maggioranza di abusi e violenze provengono da persone vicine. La stessa casa è un luogo in cui culminano noti maltrattamenti.
Le donne e i minori sono le principali vittime di queste nefandezze che, non trovano fine perché non denunciate.
Ci sono una serie di motivazioni che spingono le vittime a tacere su abusi e violenze.

Leggi tutto

Sito creato e di proprietà di Evo Sistemi di Cirone Simone - Via del minatore n° 8 - 06100 - Perugia - P.Iva 02949240549 C.Fis CRNSMN76M28D653B info@evosistemi.com NOTA BENE: Evo Sistemi si occupa solo di creazione di siti web e non si occupa di psicologia.Tutte le consulenze saranno effettuate da Psicologi iscritti all'albo. La Evo Sistemi non è responsabile delle consulenze erogate da tali psicologi. Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari; marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati di altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.